top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreStefania Salvatore

A distanza di 40 anni riapre l'hotel più spettacolare d'Italia: sei pronto a riviverne il fascino?

Quando meno te lo aspetti, arriva la notizia che tutti devono conoscere: rinasce il Grand Hotel di San Pellegrino Terme, considerato uno degli hotel più belli d’Italia nonché il più spettacolare in assoluto.

Chiuso da oltre quarant’anni, il Grand Hotel di San Pellegrino Terme riaprirà a seguito di un complesso e lungo piano di recupero. La struttura di straordinario pregio architettonico e storico, ha ospitato personaggi celebri e che non poteva più essere lasciata in stato di abbandono.


Il grande complesso in stile Art Nouveau che ha fatto la storia della località termale di San Pellegrino Terme dovrebbe riaprire entro tempi ragionevoli.

Hotel San Pellegrino Terme

Prosegue infatti il piano di recupero dell’imponente struttura, con un restauro parziale durato ben 13 anni e che sarà completato con un intervento di Cassa Depositi e Prestiti per consentirne la definitiva riapertura.

Il Grand Hotel San Pellegrino è un’imponente edificio che sorge nella famosa località termale di San Pellegrino Terme, sulle rive del fiume Brembo. Sulla sua carta d'identità, l'anno di nascita è datato 1905.


Il pregio dei materiali con cui è costruito l’edificio, la ricchezza delle decorazioni e degli arredi hanno reso lo storico hotel di San Pellegrino uno dei più belli del mondo.


Non a caso, nel Grand Hotel hanno soggiornato personaggi storici, artisti e scrittori: su tutti la regina d’Italia Margherita di Savoia, la famiglia dello zar di Russia, il generale Luigi Cadorna, gli scrittori e premi Nobel Eugenio Montale e Salvatore Quasimodo, insieme a tanti altri artisti e personaggi pubblici.


Al Grand Hotel San Pellegrino, inoltre, è stato girato il film di Fellini “Giulietta degli spiriti” nel 1965.


Questa magnifica struttura riaprirà finalmente al pubblico dopo oltre 40 anni di chiusura e il rischio di finire per sempre in decadenza.

Hotel San Pellegrino Terme

Dopo la ristrutturazione parziale - durata oltre 13 anni e costata 22 milioni di euro - arriva il piano di recupero definitivo del Grand Hotel Pellegrino, grazie al decisivo intervento di Cassa Depositi e Prestiti che garantirebbe ulteriori 26 milioni di euro per completare il recupero di quattro piani di camere dell’edificio, del sottotetto e del piano interrato.


Cassa Depositi e Prestiti interverrebbe con una formula già adottata per un’altra icona del termale italiano, quale il Grand Hotel Salsomaggiore. In questo caso, però, il comune bergamasco non intenderebbe vendere l’asset ma propenderebbe per un affitto a lungo termine della struttura ricettiva.


Al termine dei lavori, l’idea sarebbe poi quella di proporre la gestione del complesso.


Le discussioni tra comune e la controllata del Ministero dell'Economia dovrebbero proseguire ancora per qualche mese, con il responso della trattativa atteso per fine anno.


Significa che hai ben 3 mesi di tempo - a partire da questo momento - per prepararti a confezionare un'accoglienza da vera superstar...


... Oltre a cogliere meglio tutti gli aspetti che i colossi dell'ospitalità mettono in campo quando bisogna trasmettere delle esperienze superlative...


Ecco perché, con un investimento minimo e con un potenziale ritorno da capogiro, all'interno del mio ultimo sforzo bibliografico troverai ampi riferimenti e strategie già utilizzate per avere il successo che meriti.


Non sono sicura tu lo sappia, ma verso metà agosto (giorno più, giorno meno) é uscito il mio ultimo sforzo bibliografico Brain Positioning. E ti faccio una confidenza: la strategia di lancio é una prova basata sulla fiducia. Clicca questo link, aiutami nella divulgazione del mio ultimo lavoro...

... e mi muoverò in prima persona per ricompensarti come meriti.


A te la decisione.

La scelta è tua e soltanto tua.



Un abbraccio,

Stefi








Comments


bottom of page