top of page
Cerca
  • Stefania Salvatore

Come dormire in un vecchio treno sospeso sui binari e immerso nella natura del Sudafrica

Aggiornamento: 24 ott 2022

Dalle ceneri di un vecchio treno - sospeso su un ponte di ferro a strapiombo sul fiume - nasce un boutique hotel a dir poco sensazionale.


È innegabile: le strutture ricettive si plasmano e si trasformano per offrirci avventure di viaggio inedite, originali e fuori dall’ordinario.


Le preferite di quest'epoca sembrano essere quelle immerse nella natura incontaminata, lì dove è possibile vivere un’esperienza lontano da tutto e da tutti.

Ed ecco come, tra i binari di una vecchia ferrovia, i vagoni di un treno si trasformano in un boutique hotel sospeso tra cielo e terra.

Kruger Shalati
https://seeafricatoday.com/

Personalmente non ho ancora avuto la fortuna di visitare la destinazione, ma c'è chi ne parla come fosse un luogo pieno di paesaggi variegati, di contraddizioni e di meraviglie uniche che incantano lo sguardo e stordiscono i sensi.


Un Paese destinato a rubarci un pezzo di cuore.


Queste esperienze sono destinate a trasformarsi nei ricordi più belli e indelebili di una vita intera. E a caratterizzarle non sono soltanto le destinazioni, per quanto suggestive... È l'insieme dell'offerta, compresi gli alloggi.


Immagina un resort nel bel mezzo di una delle riserve faunistiche più grandi dell’intero continente, dove vivono e sopravvivono gli animali più straordinari e temuti del mondo.


Ti sto parlando di leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali.


E pensa alle foreste tropicali che incorniciano l’intero paesaggio...


Ecco: vivere questo scenario significa immergersi in uno dei panorami migliori del mondo intero, nonché una delle esperienze più incredibili di una vita intera.

Selati Bridge
https://cdn.archilovers.com/

Per rendere ancora più straordinaria l’avventura di viaggio in Sudafrica, di recente è stato inaugurato un hotel unico al mondo. Una struttura ricettiva nata da un treno in disuso, sospesa sui binari dello storico Selati Bridge, a strapiombo sul fiume Sabie.


Il suo nome è Kruger Shalati – The Train On The Bridge ed é immersa nel Parco Nazionale Kruger, nel cuore di un’area che si estende per circa 20.000 chilometri.


Le carrozze degli anni ’20 hanno subito una riconversione in 32 camere con vista che affacciano direttamente sul fiume Sabie e sul Parco Nazionale Kruger. A completamento dell’offerta una sala da pranzo, una hall e tre piscine da cui godere di una vista sensazionale.


Non manca neanche una passerella, adiacente al ponte, che consente di fare lunghissime passeggiate e di ammirare il paesaggio.

Kruger Shalati
https://www.italiatravelworld.it/

Ma adesso torniamo a noi. Forse non hai intenzione di rilevare un resort esclusivo e nemmeno di prenderlo in gestione. E magari non vuoi neppure valutare l'idea di investire sul concetto di esperienze esclusive da offrire ai tuoi ospiti. In ogni caso, anche tu puoi calamitare l'attenzione di nuovi potenziali ospiti verso la tua struttura grazie all'attività delle PR (Public Relation).


Tecnicamente si chiamano advertorial e consistono in contenuti promozionali, travestiti da informazioni rilevanti, vincolate ad un'offerta (solitamente a basso costo, ma non c'è niente di obbligatorio).


Quindi, se ti interessa attrarre nuovi ospiti per la tua struttura, con un investimento minimo e con un potenziale ritorno da capogiro, all'interno del mio ultimo sforzo bibliografico troverai ampi riferimenti e strategie di successo già utilizzate da altri professionisti dell'accoglienza come te.


Credimi sulla parola: appena scoperto il ridicolo prezzo, sarai imbarazzato dall'insignificante cifra che sto chiedendo.


Anche perché scoprirai tutte le tecniche e le strategie da applicare per vincere la battaglia delle percezioni e diventare protagonista indiscusso della tua fetta di mercato...


... e vedrai - come minimo - il tuo investimento decuplicato (e mi sto tenendo bassa...).

Ti lascio con una piccola confidenza: la strategia di lancio é una prova.


Una prova basata sulla fiducia. Per aiutarmi dovresti cliccare questo link e divulgare il mio ultimo lavoro condividendo le tue impressioni.


Dal canto mio, ti giuro che mi muoverò in prima persona per ricompensarti come meriti.


A te la decisione.


La scelta è tua e soltanto tua.


Link: aiuta Stefi Salvatore

Un abbraccio,

Stefi


bottom of page