top of page
Cerca
  • Stefania Salvatore

Comprare casa dentro un albergo? Dal Piemonte arriva la rivoluzione dei CondHotel

È credenza comune pensare che in Europa, e in modo particolare in Italia, si seguano la maggior parte delle tendenze di successo degli Stati Uniti. E il fenomeno del CondHotel sembra confermare questa teoria.


"Stefi, ma di cosa stiamo parlando esattamente"?


Parliamo della nuova formula Condominium Hotel, che consente agli albergatori di trasformare alcune camere in abitazioni residenziali fisse e metterle a reddito dividendo i profitti con altri privati.


Un po' casa e un po' albergo insomma: parti delle strutture ricettive diventano appartamenti privati... senza però rinunciare al comfort degli hotel.

Horeca.it

Come funziona esattamente?


È semplice: gli alberghi possono vendere ai privati una porzione di camere o appartamenti che si trovano all’interno della struttura ricettiva o costruiti vicino all’hotel, a patto che questa porzione non superi il 40% della loro superficie.


L’acquirente diventa proprietario a tutti gli effetti dei locali comprati. Nei periodi dell’anno in cui non usufruisce di questa seconda casa, la proprietà ad uso residenziale viene gestita dall’albergo in base ad un accordo e al consenso del nuovo proprietario. Il proprietario avrà diritto ad una percentuale sull’affitto che oscillerà tra il 30 e il 60 per cento.


Il gestore dell’hotel fornisce alle unità abitative ad uso residenziale tutti i servizi tipici di una struttura ricettiva alberghiera (in base al livello di classificazione del condhotel) per il periodo indicato nel contratto o comunque per almeno 10 anni.

Travelnostop.com

Come detto, la formula del CondHotel è nata negli Stati Uniti ma è presto diventata fonte di ispirazione per alcuni paesi del Nord Europa. Ora è sbarcata in Italia, e più precisamente in Piemonte, grazie a una riforma introdotta direttamente dalla Regione.


Novità accolta con soddisfazione dagli imprenditori alberghieri.

"Uno strumento importante per le imprese del settore che consente di rispondere alle richieste dei consumatori. Più scelta per i clienti, più opportunità per chi vuole investire, senza rinunciare ai vantaggi ed ai servizi tipici del pernottamento in albergo" dichiarano il presidente di Federalberghi Piemonte e di Federalberghi Torino.

Un ottimo strumento perchè grazie a questa misura gli alberghi potranno offrire nuove opportunità ricettive, andando incontro alle esigenze e alle aspettative dei turisti.


Esigenze e aspettative che, come sottolineo sempre, racchiudono il segreto del successo nelle proposte turistiche: il coraggio di osare. Questo significa capire le aspettative dell'ospite avventurandoci negli abissi dei suoi desideri, delle paure, delle speranze e dei bisogni...


... Perché questo ci permetterà di eccellere rispetto agli standard (spesso bassi) dei nostri diretti competitor.


Ne sono sicura: a quel punto potrai dire di conoscere davvero il tuo ospite target e lo aiuterai a districarsi al meglio in mezzo alla giungla di proposte (spesso poco chiare).


Ed è il motivo per cui, dopo 10 anni di studio e applicazione, ho creato "La bussola della gestione dell'ospite", adatta a tutti quegli operatori del settore accoglienza che desiderano ottenere soltanto ospiti felici ed aiutarli sinceramente.


Questa bussola ti aiuta ad individuare i 4 punti cardinali per la gestione dell’ospite “felice".


Più nella pratica:

  1. comprensione;

  2. processi;

  3. gestione;

  4. effetto wow.

Sono i concetti fondamentali che troverai esplorati in lungo e in largo nei vari capitoli del mio libro, "Metodo Hospitality”.


Se non hai ancora ordinato la tua copia, il mio umile consiglio è assicurartela (prima che sia troppo tardi) facendo clic su questo link.


Non penso sia un caso se... chi lo ha già acquistato...

lo definisce l'unico sistema che aiuta (in maniera concreta e senza inutili divagazioni) ad ottenere davvero più clienti più felici.


Si tratta di un manuale utile e pratico, da tenere costantemente sulla scrivania e da utilizzare come fosse la tua nuova bussola.


Un piccolo primo passo verso la totale dedizione ai tuoi ospiti.


È già successo con i miei studenti avanzati e succederà anche con te: gli ospiti non vedranno l'ora di rivederti e te lo diranno nell'esatto momento in cui ti lasceranno le loro testimonianze come persone soddisfatte del servizio e felici di fare affari con te.

Approfitta quindi del ridicolo prezzo che ho riservato per le ultime copie disponibili:

non ci sarà mai alcuna ristampa.


E ricorda: anche i più bravi - o i fuoriclasse - non possono compiere più di un singolo passo per volta. Quindi fai il tuo: ordina adesso la tua copia.


Un abbraccio e buon lavoro,

Stefi

bottom of page