top of page
Cerca
  • Stefania Salvatore

I consigli di lettura di Bill Gates per le vacanze natalizie del 2022

Come tutti gli anni, anche il 2022 registra i classici consigli di lettura da parte di Bill Gates. Ecco la lista di titoli che il padre della Microsoft ha deciso di consumare per le prossime vacanze natalizie e che ha condiviso sul suo blog per allietare i momenti di relax nel corso delle vacanze natalizie.


Quest’anno sembra che le letture di Bill Gates siano orientate all’insegna della nostalgia: i 5 libri da lui consigliati includono un mix di nuove uscite e alcuni dei suoi libri preferiti di tutti i tempi.


Purtroppo, tra i titoli suggeriti, soltanto 2 sono stati pubblicati anche in lingua italiana.

Il primo libro consigliato è Straniero in terra straniera, un romanzo di fantascienza scritto da Robert A. Heinlein e pubblicato nel 1961.


Lo scritto, con titolo tratto da una citazione biblica di Mosè, è il libro di fantascienza preferito della giovinezza di Bill Gates, che sostiene di amare la spinta della fantascienza verso le possibilità del futuro.


Il secondo titolo è l’autobiografia di Bono Vox, Surrender. Il rocker, frontman degli U2, sensibilizza (e raccoglie fondi) su aree di interesse comuni come il cambiamento climatico e la salute nei luoghi più svantaggiati del mondo.

Gates amerebbe - in particolare - le modalità attraverso le quali sono stati raccontati i dietro le quinte delle creazioni di alcune tra le canzoni più iconiche degli U2.

Il terzo titolo é Team of Rivals di Doris Kearns Goodwin, vincitore del Premio Pulitzer nel 2005 che ha rapito Gates in questo 2022: si tratta della biografia di Abramo Lincoln e degli uomini che prestarono servizio nel suo primo gabinetto, molti dei quali si erano precedentemente opposti a lui nelle elezioni presidenziali del 1860. Il libro evidenzia la capacità di Lincoln di conciliare punti di vista opposti tra i suoi stessi consiglieri e può essere usato come spunto di riflessione per molti politici contemporanei.


The Inner Game of Tennis di Timothy Gallwey (1974) più che un libro su come migliorare il proprio rovescio si propone come una guida al lato mentale delle massime prestazioni.


Il quinto ed ultimo titolo é Mendeleyev’s Dream dello studioso Paul Strathern: una storia della chimica, una lettura coerente con la passione di Bill Gates per la tavola periodica, di cui Mendeleyev ha elaborato la prima versione nel 1869.

Tuttavia, per quanto tutte queste letture siano molto affascinanti, é evidente come non ce ne sia nemmeno uno rivolto al business in generale ed al marketing in particolare. E anche se non sono stata inserita all'interno delle letture consigliate da Bill Gates... ... devi sapere che per la tua struttura ricettiva esiste un acceleratore: si chiama Brain Positioning, costa meno di un portachiavi personalizzato e può essere tuo con un semplice clic su questo link.


Scoprirai tutte le tecniche e le strategie da applicare per vincere la battaglia delle percezioni e diventare protagonista indiscusso della tua fetta di mercato...


... e vedrai - come minimo - il tuo investimento decuplicato (e mi sto tenendo bassa...).

Ti lascio con una piccola confidenza: la strategia di lancio é una prova.


Una prova basata sulla fiducia. Fiducia che dipende dal Brand. Per aiutarmi a costruire ancora più fiducia dovresti cliccare questo link e divulgare il mio ultimo lavoro condividendo le tue impressioni.


Dal canto mio, ti giuro che mi muoverò in prima persona per ricompensarti come meriti.


A te la decisione.


La scelta è tua e soltanto tua.


Link: aiuta Stefi Salvatore

Un abbraccio,

Stefi






bottom of page