top of page
Cerca
  • Stefania Salvatore

Il Titanic dei cieli è pronto al decollo: al suo interno piscine, discoteche e centri commerciali

Prova a immaginare un hotel tra le nuvole che non possa mai atterrare.


Nemmeno in caso di guasto.


Riesci ad immaginarlo? Bene.


Adesso apri gli occhi e affronta la realtà dei fatti: questo “albergo” un giorno esisterà e potrebbe diventare il futuro per molti viaggiatori.

Sky Cruise, il Titanic dei cieli


Lo Sky Cruise sarà un aereo dalle dimensioni epiche: non può essere un caso che sia stato ribattezzato come il “Titanic del cielo”.


I suoi 20 motori a fusione nucleare permetteranno di non tornare mai a terra: l'incredibile progetto ha le potenzialità per riscrivere totalmente il futuro dei viaggi avventurosi e delle vacanze di lusso.


L’obiettivo, quindi, è quello di renderlo un hotel volante che potrà portare a bordo fino a 5.000 persone senza rinunciare a tutti i comfort degli alberghi di lusso: ristoranti gourmet, bar, piscina, centro commerciale, teatri, discoteche e persino un ospedale moderno e all’avanguardia.

Come potrà lo Sky Cruise non atterrare mai


Stando al progetto l'atterraggio è superfluo per via della propulsione nucleare e che ogni tipo di manutenzione può essere effettuata in volo. Tuttavia, la curiosità è un'altra: come scenderanno e saliranno i passeggeri?

Chi avrà la possibilità e la fortuna di salire a bordo dello Sky Cruise, e quindi anche di scendere, sarà trasportato dai classici voli di linea, quelli su cui viaggiamo tutti i giorni.


E per chi soffrisse il "mal d'aereo" non c'è nulla da temere. Una speciale intelligenza artificiale promette di mantenere l'aereo-hotel sempre stabile, come fosse in porto.

Quando sarà pronto lo Sky Cruise


Stando a quanto dichiarato da Hashem Al-Ghaili, biotecnologo molecolare, divulgatore scientifico e produttore del video-progetto, quello dello Sky Cruise resta ad oggi un programma ambizioso. I costi di produzione sembrano fuori portata e i livelli di sicurezza hanno bisogno di incredibili messe a punto.


Se un aereo nucleare di tale portata cadesse, spazzerebbe via intere città.


Certo, la sua realizzazione potrebbe rivoluzionare - e per sempre - il mondo dei viaggi.


Il video-progetto trasmesso su YouTube ha riscosso un immediato successo per tutti coloro i quali godono della vista a 360 gradi immersi nel cielo.


La particolarità è che qualcuno di particolarmente facoltoso potrebbe persino decidere di abitarci per sempre.


Anche perché diciamocelo chiaramente: se mai dovesse essere realizzato, rappresenterà una valida attrazione circoscritta ai soli super ricchi.


Tanto che qualche magnate inizia già a fantasticare ipotetiche promesse d'amore eterno a bordo del Titanic dei cieli...

Ma finché rimarrà una proposta per ultra-miliardari non dobbiamo preoccuparcene, perché in realtà significa avere un grande vantaggio.


Forse é un pensiero leggermente contro-intuitivo, ma fino a quando il turismo sulla terraferma rimarrà una valida attrattiva, tutti i nostri sforzi dovranno essere rivolti all'accoglienza degli ospiti che, grazie al sapiente utilizzo del marketing, arriveranno a preferire la nostra struttura rispetto alle altre.

Allo stesso tempo, per attrarre più clienti, dovrai conoscerli in profondità: meglio conoscerai i tuoi ospiti e meglio saprai soddisfare le loro aspettative.


Si chiama coraggio di osare: avventurarci negli abissi dei loro desideri, delle loro paure, delle loro speranze e dei loro bisogni... E alla fine del processo potrai eccellere rispetto agli standard (spesso bassi) dei competitor.


Ne sono quasi sicura: a quel punto potrai dire di conoscere davvero il tuo ospite target, aiutandolo ad orientarsi in mezzo alla giungla di proposte (spesso simili) contro le quali si imbatte tutti i giorni.


Ed è il motivo per cui, dopo 10 anni di studio e applicazione, ho creato "La bussola della gestione dell'ospite", adatta a tutti quegli operatori del settore accoglienza che desiderano ottenere soltanto ospiti felici ed aiutarli sinceramente.


Questa bussola ti aiuta ad individuare i 4 punti cardinali per la gestione dell’ospite “felice".


Più nella pratica:

  1. comprensione;

  2. processi;

  3. gestione;

  4. effetto wow.

Sono i concetti fondamentali che troverai esplorati in lungo e in largo nei vari capitoli del mio libro, "Metodo Hospitality”.


Se non hai ancora ordinato la tua copia, il mio umile consiglio è assicurartela (prima che sia troppo tardi) facendo clic su questo link.


Non penso sia un caso se... chi lo ha già acquistato...

lo definisce l'unico sistema che aiuta (in maniera concreta e senza inutili divagazioni) ad ottenere davvero più clienti più felici.


Si tratta di un manuale utile e pratico, da tenere costantemente sulla scrivania e da utilizzare come fosse la tua nuova bussola.


Un piccolo primo passo verso la totale dedizione ai tuoi ospiti.


È già successo con i miei studenti avanzati e succederà anche con te: gli ospiti non vedranno l'ora di rivederti e te lo diranno nell'esatto momento in cui ti lasceranno le loro testimonianze come persone soddisfatte del servizio e felici di fare affari con te.

Approfitta quindi del ridicolo prezzo che ho riservato per le ultime copie disponibili:

non ci sarà mai alcuna ristampa.


E ricorda: anche i più bravi - o i fuoriclasse - non possono compiere più di un singolo passo per volta. Quindi fai il tuo: ordina adesso la tua copia.


Un abbraccio e buon lavoro,

Stefi



bottom of page