top of page
Cerca
  • Stefania Salvatore

La Montecarlo d'Uruguay tra le mete più ambite del Sud-America. Ecco cosa c'è di speciale

La chiamano la Montecarlo dell’Uruguay (anche se è molto più simile a Miami). Un profilo di grattacieli disegna una sorta di serpente di metallo e vetro lungo il fianco delle sue lunghissime ed affollate spiagge. Questa é Punta del Este, un nome che risuona molto spesso quando si parla di jetset internazionale, star di Hollywood ed ereditiere europee, visto che la scelgono come località di vacanza nei mesi invernali. Ricca di proprietà di lusso e hotel cinque stelle, Punta del Este è in una posizione strategica: bagnata dal Riò de la Plata e dell’Oceano Atlantico, lingua di terra che volge verso l’infinito a cavallo tra l’Argentina e Montevideo, risulta tra le principali mete turistiche del Sud-America grazie ai quartieri alla moda, gallerie d’arte e indirizzi di design. Non a caso, Punta del Este è presa d’assalto sia da chi vuole godere della sua ricca nightlife, sia da galleristi, artisti e creativi che ogni anno la scelgono grazie al suo Este Arte Art Fair, fiera d'arte internazionale che presenta una minuziosa selezione di gallerie internazionali.

punta del este

Cosa non perdersi a Punta del Este

Il MACA nasce dalla visione dello scultore Pablo Atchugarry e dalla sua volontà di dare una casa collettiva ai migliori artisti e creativi del Sud-America, con particolare focus sull’arte uruguayana. Arti visive, letteratura, musica, danza e altre forme d'arte come linguaggi prescelti già nel 2007, quando diede alla luce la sua omonima Fondazione.


Un collettore dei migliori artisti e creativi del Sud-America e non solo, che affiancano un programma di masterclass e workshop per veicolare lo studio e la promozione dell’arte. Particolarmente d’effetto lo Sculpture Park, una sorta di Parco Internazionale della Scultura di trenta ettari progettato in dialogo con il paesaggio, impreziosito dalle opere di artisti nazionali e internazionali.

Maca Atchugarry

Attrattive culturali

GALERIA SUR è stata fondata nel 1985 da Jorge Castillo e Martín Castillo a Punta del Este, precisamente a La Barra, ed è una delle gallerie più quotate nel sud America. Vanta collaborazioni con le maggiori fondazioni e musei nel mondo, come la Tate Modern e il MET, e ha come scopo quello di promuovere collezioni e mostre temporanee di arte uruguaiana e latinoamericana. GALERIA SUR, fin dal suo esordio, si lega all'ambiente artistico e culturale del Río de la Plata, contribuendo a consolidare l'identità dell'arte uruguaiana attraverso la sua partecipazione e collaborazione attiva a numerose mostre, biennali e fiere.

Museo Ralli Punta del Este

Strutture confortevoli e rilassanti


Playa Vik va ben oltre l’essere una splendida struttura ricettiva perché può essere considerato come un retreat dei sensi, arroccato in cima ad una collina e che guarda direttamente l'oceano, a pochi chilometri da Punta del Este. Perfetto per chi cerca una permanenza all’insegna del riposo, a contatto con la natura e immersi in un contesto d’arte e design. Playa Vik, infatti, è il risultato della collaborazione tra Carrie e Alex Vik e l'architetto di fama mondiale Carlos Ott, oltre che diversi artisti internazionali e locali. Un Beach Retreat all'avanguardia, con un imponente edificio-scultura centrale che è il cuore del complesso e che vanta un'importante collezione di arte contemporanea nei suoi diversi spazi.

playa vik

Altre dimensioni


Un tuffo in un'altra dimensione, in netto contrasto con l’architettura del luogo, modernista e spesso ingombrante. L’Auberge si trova a Punta del Este anche se sembra quasi di essere in una delicata e sognante campagna inglese, circondata da cottage in mattoni rossi e tetti spioventi. Questo indirizzo cinque stelle è un perfetto retreat per chi vuole provare un’esperienza diversa dall’estetica classica sud americana.

L'Auberge

La strada principale di Punta del Este è ‘la Gorlero’, che è anche il viale preferito, di giorno e di notte, da chi trascorre le vacanze in questa località di mare. Mentre per chi desidera fare shopping di artigianato locale, le attività migliori sono nella piazza Artigas.

Tuttavia, nei dintorni di Punta del Este ci sono altri luoghi che vale la pena visitare: Portezuelo, Solanas e Punta Ballena, ma soprattutto Isla de Lobos, un’isola visibile anche da Playa Brava. Qui, oltre ad un suggestivo faro che domina l’isolotto, si può ammirare la più grande colonia di Leoni marini del Sud-America.

leoni marini punta del este

Al di là di tutte le attrazioni - ognuno sceglierà quella più adatta -, bisogna riconoscere che nelle recensioni dei viaggiatori emerge con forza il concetto di "allegria costante" nella popolazione, ben lieta di ospitare i turisti.


E quando l'eco di un simile messaggio rimbalza - di utente in utente -, ecco manifestarsi la potenza della strategia dei Referral. Una delle tante possibilità che ti offre il marketing turistico e che troverai all'interno del mio libro, Metodo Hospitality.

Infatti, chi lo ha già acquistato, lo definisce l'unico sistema che aiuta (in maniera concreta e senza inutili divagazioni) ad ottenere più clienti più felici.

Se non hai ancora ordinato la tua copia, il mio umile consiglio è assicurartela (prima che sia troppo tardi) facendo clic su questo link.


Approfitta subito del ridicolo prezzo che ho riservato per le ultime copie disponibili perché non ci sarà mai alcuna ristampa.


Non escluderti: ordina adesso la tua copia.


Un abbraccio e buon lavoro,

Stefi



bottom of page