top of page
Cerca
  • Stefania Salvatore

Nuovo studio sulla fidelizzazione rivela: i consumatori preferiscono hotel e compagnie aeree

La fidelizzazione dei clienti è quel grande obiettivo che ogni azienda desiderosa di raggiungere il successo dovrebbe inseguire.


Questo perché la base dei clienti è un vero patrimonio dal momento in cui l’acquisizione di nuovi clienti – o la loro riconquista – genera dei costi.


Le imprese, a partire da quelle leader, sono impegnate a misurare la fedeltà dei propri clienti. E, soprattutto, a definire strategie e piani che mantengano un legame preferenziale e profondo per portarli a comprare ancora e ancora (e ancora, e ancora, e ancora...).

Sense 360 by Medallia ha quindi intervistato e analizzato le transazioni di oltre 5.000 consumatori americani.


Dei quattro settori interessati – linee aeree, hotel, ristorazione e retail – l’analisi dei comportamenti di spesa mostra una fidelizzazione più forte nei confronti delle compagnie aeree e degli hotel rispetto ai ristoranti e ai rivenditori.


Nel dettaglio, la quota media della spesa riservata a questi due mondi è vicina all’80%, mentre si attesta al 37% negli altri due.


Tuttavia, i rivenditori primeggiano in termini di fedeltà: il 75% degli intervistati preferisce avere a che fare con quei brand che mettono a disposizione delle persone in carne ed ossa.


Ma per quali ragioni gli utenti si dichiarano fedeli a un brand?


Nel caso dei retailer domina il fatto che “è quello a cui pensano per primo”, nella ristorazione vince “l’offerta”, mentre per gli altri due settori (hotel e linee aeree) il motivo di fidelizzazione principale è “l’adesione ai programmi fedeltà con premi in palio ”.

Gran parte della ricerca si è concentrata sui programmi di fidelizzazione, da cui emerge che:

  • i programmi di fidelizzazione svolgono un ruolo importante nella scelta di un marchio in quasi tutti i settori. Non a caso, l’85% del campione dichiara di possedere tessere fedeltà di almeno un brand, anche se questo non significa che i clienti aderiscono attivamente ai programmi di fidelizzazione;


  • i maggiori ostacoli al concreto coinvolgimento dei clienti nei programmi fedeltà riguardano la fase di registrazione e il processo di gestione dell'account. Gli intervistati dichiarano che preferirebbero una semplice registrazione con la condivisione di pochissimi dati rispetto alla compilazione cartacea di numerosi fogli e dati personali;


  • i consumatori manifestano la preferenza per “programmi a punti” in base all’acquisto effettuato;


  • i fattori disincentivanti riguardano ricompense non preziose, barriere elevate per ottenere i premi o scadenze troppo rapide;


  • nel caso delle compagnie aeree e dell’hotellerie, i consumatori affermano che la loro adesione a un programma di fidelizzazione influenza la loro scelta e la loro frequenza e ripetizione di spesa.

In conclusione, lo studio di Sense 360 by Medallia ci lascia con diverse conferme.


La prima è che le aziende devono impegnarsi a lanciare programmi fedeltà e monitorare come evolvono i comportamenti legati alla fidelizzazione dei clienti nel tempo.


La seconda è che clienti fidelizzati sono più propensi a scegliere gli stessi brand.


La terza, forse la più sottile, è che senza un brand diventa difficile ottenere la fiducia.


Fortunatamente per te, ho appena chiuso il mio quarto sforzo bibliografico.


E, manco a farlo apposta, é una sorta di "manifesto" che ti aiuta a districarti nella giungla del mercato e creare scientificamente un brand dal riprovato successo.


Credimi sulla parola: appena scoperto il ridicolo prezzo, sarai imbarazzato dall'insignificante cifra che sto chiedendo.


Anche perché scoprirai tutte le tecniche e le strategie da applicare per vincere la battaglia delle percezioni e diventare protagonista indiscusso della tua fetta di mercato...


... e vedrai - come minimo - il tuo investimento decuplicato (e mi sto tenendo bassa...).

Però ti lascio con una piccola confidenza: la strategia di lancio é una prova.


Una prova basata sulla fiducia. Per aiutarmi dovresti cliccare questo link e divulgare il mio ultimo lavoro condividendo le tue impressioni.


Dal canto mio, ti giuro che mi muoverò in prima persona per ricompensarti come meriti.


A te la decisione.


La scelta è tua e soltanto tua.


Link: aiuta Stefi Salvatore

Un abbraccio,

Stefi

bottom of page