Cerca
  • Stefania Salvatore

Per i mondiali di calcio in Qatar alcune super-navi diventeranno degli hotel galleggianti

Anche se il Qatar ha cercato in ogni modo di adoperarsi al meglio per riuscire a ospitare milioni di visitatori che assisteranno agli incontri dei Mondiali di calcio FIFA 2022, un letto in hotel per tutti - molto probabilmente - non ci sarà.


E questo perché il Paese non è abituato ad ospitare eventi di una simile portata.


Ai numerosi grattacieli nati in pochi mesi a Doha, la capitale, e agli accordi con i Paesi confinanti – a partire dall’Arabia Saudita – si aggiunge la possibilità di ospitare i visitatori su navi da crociera così da garantire un alloggio ai tifosi (in arrivo da tutto il mondo).

doha

Navi-hotel a Doha


Le navi-hotel attraccate al porto, una volta terminati i campionati, riprenderanno il largo. Tuttavia, per un mese – dal 20 novembre al 18 dicembre – saranno trasformate in camere d'accoglienza per svariati tifosi.


Avranno la funzione di “hôtel flottant”: la Opera, la Poesia e la World Europa diventeranno quindi dei veri e propri hotel galleggianti.

doha panorama

Infatti, come per una ogni crociera che si rispetti, gli ospiti potranno scegliere il tipo di cabina (vista mare, con balcone, suite ecc.) e beneficiare di tutti i migliori servizi della nave, dalle piscine alla spa, dal kids club – per chi viaggia con bambini – agli spettacoli serali. E non mancheranno bar e ristoranti.


I passeggeri, di contro, potranno soggiornare a bordo delle navi non meno di due notti, scegliendo tra il servizio bed and breakfast o la pensione completa (bevande incluse).


La MSC Opera può ospitare fino a 2.679 passeggeri, la Poesia 3.013 mentre la MSC World Europa, che vareranno proprio a Doha il prossimo 13 novembre, sarà una super nave da 6.761 passeggeri.

La nuova super-nave Europa


La nuova "ammiraglia" sarà una vera perla. Oltre ad essere “vergine” e permettere ai tifosi che andranno in Qatar di essere i primi a salire a bordo e a dormire nei letti delle splendide cabine senza un graffio, questa nave è la prima di una nuova generazione di navi, dette super green, cioè alimentate a gas naturale liquefatto (GNL).

La MSC Europa avrà un design innovativo, con una prua mai vista prima d’ora. Sinceramente non vedo l'ora di scoprirla.

Ma quello che più di tutto mi preme trasmetterti é altro. Ovvero che anche quei Paesi "non troppo abituati all'ospitalità" desiderano rispettare specifiche esigenze per gli ospiti. Certo, ci sarà un gran lavoro da fare in termini di "accettazione", perché alcuni limiti imposti - specialmente sui comportamenti da tenere in pubblico - sembrano davvero assurdi se paragonati al contesto occidentale. Allo stesso tempo, é anche vero che queste aperture graduali faciliteranno quel lungo processo di cambiamento che troppe generazioni hanno sofferto con condizioni di vita precarie e al limite della povertà e dei diritti umani.


E se il comparto turistico sostituisse ogni guerra nel mondo, allora tanto meglio... giusto?

Ad ogni modo, tutti questi aspetti renderanno ancora più competitiva la sfida per un'accoglienza superlativa...


... che non potrai permetterti di sottovalutare.


E fortunatamente per te, puoi avvantaggiarti a partire da adesso con un gesto semplice, comodo e veloce.


Questo perché, alla fine della fiera, l'unica cosa che conta è avere clienti soddisfatti, felici...


... E che non vedono l'ora di fare nuovi affari con te. Esattamente quello che succederà nella tua struttura una volta applicati i primissimi consigli che trovi all'interno del mio ultimo libro, Brain Positioning.

Quindi non aspettare oltre: assicuratene subito una copia facendo clic sul link che ti svelerò tra poco e approfitta della nuova garanzia incendiato o rimborsato. Ecco come funziona: se dopo le prime pagine non dovessi trovare nuovi stimoli/spunti utili, ti restituirò fino all'ultimo centesimo investito.


Ma tu dovrai mandarmi il video del libro in fiamme, disprezzandolo apertamente per la sua totale inutilità. Vedila un po' come se fossero le mie personalissime scuse. Ah, ovviamente scherzo. Basta una foto del libro in un cassonetto per ottenere il rimborso.


Comunque questo è il link con cui aiutarmi a divulgare (o distruggere) il mio ultimo lavoro, Brain Positioning.

Spero tu possa volerti bene abbastanza da investire la ridicola cifra che troverai su Amazon.


Ad ogni modo, sentiti libero di scegliere. Decidi tu cosa fare.


Io ti ricordo il link: Brain Positioning Alla prossima,

Stefi