top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreStefania Salvatore

Questo nuovo hotel fa impazzire proprio tutti: è il primo al mondo a tema Ultraman

Anche se ci mettiamo in viaggio per tantissimi motivi (uno diverso dall’altro), dobbiamo riconoscere che sono tutti accomunati dal desiderio di vivere e condividere avventure straordinarie e indimenticabili. E quando parliamo di esperienze da sogno non possiamo escludere gli alloggi.


Stanze, hotel, case e baite immerse nella natura o situate in posizioni strategiche... Questo caratterizza le nostre avventure di viaggio con proposte che, giorno dopo giorno, incontrano le nostre esigenze, le preferenze, e ci aiutano a realizzare i nostri sogni.

E se anche tu sei fan delle serie televisive fantascientifiche, allora ti basterà sapere che un viaggio a Shangai realizzerà i tuoi desideri. Perché è proprio qui che è stato inaugurato un hotel a tema Ultraman, il primo nel mondo. Pronto a vivere un’avventura intergalattica?


Shanghai: un’esperienza fantascientifica


Era il lontano 1966 quando il mondo conosceva per la prima volta Ultraman, il protagonista dell’omonima serie televisiva giapponese che ha appassionato intere generazioni. Decenni dopo, il capitano della Guarnigione degli Ultra è tornato su Netflix, in versione anime e in una nuova veste. Un’occasione che permette ai più nostalgici di rievocare vecchi ricordi e alle nuove generazioni di scoprire la storia e le vicende del soldato intergalattico.


Da oggi è possibile vivere un’avventura straordinaria, surreale e fantascientifica restando con i piedi per terra. Per farlo é sufficiente solo prenotare un volo aereo con destinazione Shanghai. E poi ammirare il primo hotel a tema Ultraman del mondo.

Il primo hotel a tema Ultraman


Ti dicevo che l’esperienza di viaggio passa soprattutto dagli alloggi. Forse é proprio da questa consapevolezza che nasce il primo hotel a tema Ultraman, una vera e propria esperienza immersiva nell’universo di questo supereroe che ha già conquistato il cuore di migliaia di cittadini cinesi e non solo.


L’hotel si trova all’interno dell’area dell’Haichang Ocean Park di Shanghai, un parco inaugurato nel 2018 e ampliato proprio di recente. Questa nuova attrazione, per grandi e bambini, si trova a circa un’ora da Shanghai Disneyland ed è proprio all’iconico parco dei divertimenti (ed alle sue strutture ricettive tematiche) che si ispira questo nuovo progetto.


Le stanze dell’hotel Ultraman, infatti, sono interamente tematizzate, con oggetti di design e raffigurazioni che raccontano la leggenda dell’eroe. Non mancano, ovviamente, zone condivise e stazioni energetiche.

Tuttavia, dormire nel primo hotel a tema Ultraman è soltanto l’inizio di un’esperienza che catapulta i viaggiatori di ogni età in questo mondo fantastico.


Non a caso, all’interno del parco è stata creata un’intera area dedicata all’eroe che comprende anche una maestosa piazza dove svetta, esattamente al centro, una statua di Ultraman Zero che svetta per 12 metri d’altezza.


Intorno si snodano negozi e boutique. Tutto quello che serve per rinforzare l’esperienza.


I viaggiatori, infatti, possono deliziare il palato con gelati a forma di Ultraman o popcorn piccanti al gusto mostro prima di tornare a riposarsi nelle stanze galattiche.

Lo spunto utile che estrapoliamo da questa nuova proposta è che tutto ruota intorno ad una precisa idea differenziante: tematizzare una struttura ricettiva con un personaggio particolare, in modo da essere i primi.


Ecco perché insisto sull'impossessarsi di un concetto particolare in cui essere primi.


In termini di posizionamento, nella mente dei clienti la prima posizione offre vantaggi strategici concreti.


Posizionarsi correttamente sul mercato é però un'attività delicata, dove l'errore non è contemplato.


La buona notizia è che tutti gli operatori dell'accoglienza possono imparare i ragionamenti contro-intuitivi del marketing e impennare i margini della propria struttura, a patto di studiare ed impegnarsi, fino a decidere di delegare degli esperti in maniera consapevole e non più "a naso".


Perché la lezione di questo articolo è che l'appropriazione degli attributi non nasce per caso ma è figlia di una precisa strategia.

Ecco: la strategia, unita alla presentazione della giusta offerta al giusto target, è un asset imprescindibile per ogni struttura ricettiva alberghiera o extra-alberghiera.


Ed è il concetto che espando tra le pagine del mio libro, Metodo Hospitality.

Il mio consiglio è investire nella tua professionalità e unicità, lasciandoti ispirare da una delle ultime copie disponibili (sì, sto già lavorando alla versione 2.0 del Metodo).


Quindi, se non l'hai ancora acquistato, puoi trovarlo qui.


L'acquisto del libro rappresenta lo step zero, ovvero il portale d'accesso nel magico mondo dell'accoglienza professionale.


Ti garantisco che, da lì in avanti, tutto dipenderà esclusivamente da quanto tempo e impegno vorrai dedicare alla corretta applicazione del Metodo.


In attesa di brindare al tuo successo, ti mando un grande abbraccio.


Stefi


Commentaires


bottom of page