top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreStefania Salvatore

Sarà lo "sleep tourism" il nuovo trend di viaggi del 2023?

Il 2023, così come già il 2022, ha visto un nuovo boom dei viaggi. I numeri parlano chiaro: le persone si sono scatenate organizzando vacanze a più non posso.


E così, tra le nuove tendenze di viaggio, oltre al “turismo olfattivo“, sta prendendo piede anche lo “Sleep tourism“, il cosiddetto “turismo del sonno”.


Si tratta di un nuovo tipo di vacanza, che offre la possibilità di recuperare il sonno perso con il lavoro e la vita frenetica di tutti i giorni.

Il sonno ed il riposo, infatti, stanno diventando una priorità assoluta per i viaggiatori. Non a caso, gli operatori del settore più brillanti hanno cominciato a riservare un'attenzione crescente a questo singolo aspetto.


Sempre più hotel e resort - in tutto il mondo - propongono soluzioni vantaggiose per aiutare i viaggiatori che hanno problemi nel dormire.


Come ad esempio il Park Hyatt di New York. L’hotel di lusso newyorchese è uno dei pionieri dello “Sleep tourism“, ideale per l’offerta di stanze silenziose e lontane dal caos cittadino.

https://assets.hyatt.com/

Oltre a questo, sono state create le Sleep Suite, appartamenti di quasi 280 metri quadri dotati di tutti i servizi possibili per migliorare la qualità del sonno, tra cui diffusori di oli essenziali, biancheria extra lusso ed una mini biblioteca di libri che trattano l’argomento del sonno.


Sleep tourism: tra meditazione ed ipnoterapia


Tuttavia, tra i pionieri del turismo del sonno troviamo altre strutture dislocate in tutto il mondo. Penso ad esempio all’Hotel Cadogan, a Londra, che per permettere ai propri clienti di riposare al meglio offre sedute di meditazione con un ipnoterapeuta.


Da Bali a Parigi: quanto è bello dormire?


Se ci si sposta verso mete più esotiche, invece, al Four Seasons di Bali, gli ospiti possono abbandonarsi al sonno sospesi su un’amaca di seta, ascoltando i suoni della natura e la storia della vita di Buddha. Puro relax insomma.

In Francia troviamo lo Champagne Reale, dove gli ospiti vengono accolti con spray calmanti agli oli essenziali e gocce a base di melatonina per rigenerare la pelle durante la notte e che promettono riposo di alta qualità.

Tornando a noi, è inevitabile notare quanto le attenzioni e le coccole su misura per gli ospiti rappresentino sempre più una chiave di differenziazione sul mercato.


E sono convinta che l'asticella continuerà a salire, premiando chi è disposto ad intercettare meglio i desideri degli ospiti.

Al tempo stesso, é molto probabile che saranno tempi duri per chi non si aggiornerà.

Ecco perché non puoi restare indietro!


Fortunatamente per te, ho già pensato ad una soluzione comoda, che ha già aiutato centinaia di professionisti dell'accoglienza. Questo facilitatore ti costa meno di un portachiavi personalizzato e può essere tuo con un semplice clic su questo link: Metodo Hospitality.

Se non hai ancora ordinato la tua copia, il mio umile consiglio è assicurartela (prima che sia troppo tardi) facendo clic su questo link.


Approfitta subito del ridicolo prezzo che ho riservato per le ultime copie disponibili perché non ci sarà mai alcuna ristampa.


Non escluderti dal successo: ordina adesso la tua copia.


Un grande abbraccio,


Comments


bottom of page