top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreStefania Salvatore

Sindrome da rientro delle vacanze? Arriva in soccorso la nostra Book Therapy!

Lo pensano quasi tutti: in vacanza si stava meglio.


Del resto è abbastanza normale: anche se è la classica frase fatta, rimane pur sempre valida.


Non a caso, il rientro sul posto di lavoro è un piccolo o grande trauma per molti...

... Che gli scienziati definiscono Post Vacation Syndrome (o sindrome post-vacanza), e che parrebbe manifestarsi al finire della libertà e al ripetersi degli obblighi. Come se non bastasse, questo effetto si amplifica quando la città in cui si vive ha dei ritmi particolarmente frenetici.


Secondo l'inglese The Guardian, questa sindrome colpisce in modo particolare chi vive a Milano, Londra e Bruxelles per i ritmi di vita a cui si fa fatica ad abituarsi una volta interrotto il periodo vacanziero di quiete e relax.

E nell'ottica di combattere lo stress da rientro, gli esperti suggeriscono di organizzare la giornata in maniera diversa rispetto al periodo pre-vacanza, ritagliando lo spazio giusto sia per attività lavorative che di svago. Quindi non oziare, non rimandare gli impegni e concedersi qualche momento in cui ripensare per qualche giorno alla lista mentale delle attività più belle svolte in vacanza.


Ad esempio, sebbene dormire nel proprio letto e mangiare i piatti tipici della nostra cucina non ci dispiace del tutto, il post-ferie estive si presenta con le solite sensazioni di apatia, malinconia e ansia in vista della ripresa dei ritmi quotidiani.


Fortunatamente, un valido antidoto a questi brutti male è il classico rimedio semplice e veloce: la BOOK THERAPY!

Secondo gran parte degli psicologi, leggere aiuta ad attutire questo terribile colpo perché i libri aiutano a mantenere il contatto con la spensieratezza vacanziera, regalando alle persone evasione e buonumore.


E allora, se è vietato oziare e la book therapy è una nostra alleata, cosa c'è di meglio dell'attivare il cervello con un buon libro?


Questo è il motivo per cui dovresti investire una ridicola cifra su Brain Positioning, il mio ultimo sforzo bibliografico…


... Visto che al suo interno troverai una guida passo-passo per lavorare sulle percezioni dei tuoi ospiti e vendere servizi premium price con una semplicità disarmante...


E a meno che tu non voglia rimandare ulteriormente la tua sete di conoscenza e miglioramento, la soluzione più logica è approfittarne adesso con un semplice clic su questo link: Brain Positioning

In questo momento non ho nulla da prometterti come Bonus o offerte speciali...


... ma ti giuro che mi muoverò in prima persona per ricompensarti come meriti.


A te la decisione.


La scelta è tua e soltanto tua.


Ti ricordo il link: Brain Positioning


Un abbraccio e buon rientro,


Stefi



Comentarios


bottom of page