Cerca
  • Stefania Salvatore

Vacanze e yoga: ecco le destinazioni più ambite in Italia

Sono ormai oltre 2 milioni gli italiani che praticano yoga. Oltre ai ritiri estivi in India o in Estremo Oriente, adesso in Italia c'è solo l'imbarazzo della scelta per una vacanza tra benessere e digital detox.


Purtroppo qualcuno pensa ancora si tratti di una scelta estrema: in realtà è un modo di trascorrere il proprio periodo di riposo, di rigenerazione e di divertimento con una particolare cura del proprio benessere. Specialmente interiore.


Lo yoga significa esercizi, studio, meditazione, metodi per migliorare la respirazione.


Ed è così che corpo e mente beneficiano di nuovi flussi energetici.

I mesi estivi rappresentano una ghiotta occasione per un approccio costante con la disciplina, anche per valutarne efficacia e risultati. Tra le destinazioni più ambite dell'estate 2022 troviamo quindi la Sicilia, seguita a stretto giro da Toscana, Lazio e Trentino Alto-Adige. Senza dimenticare il Veneto: nella tranquillità e nella ricercatezza della laguna veneziana, troveremo un’isola privata d’impareggiabile bellezza: l'Isola Santa Cristina. Questo rifugio naturale, disponibile per un numero limitato di soggiorni ogni anno, unisce il lusso degli ambienti a una natura selvatica. Sull’isola si organizzano ritiri yoga che accolgono diverse filosofie, dallo yoga Satyananda al Shivananda.

Tra le motivazioni più in voga, quella del purificare la mente e sentirsi finalmente liberi di andare oltre, oltre le paure, le costrizioni o i limiti vince a mani basse.


Al secondo posto troviamo invece il concedersi del tempo personale. Ma ti sei mai chiesto cosa significa concedersi del tempo? Io credo che oltre ad esplorare il mondo esterno, occorre esplorare quello che succede dentro di noi. A volte, infatti, sembra che il tempo sia poco per fare tutto. Ma il tempo non è mai poco per conoscere noi stessi.


Anche perché è solo esplorando le profondità dell'animo umano che possiamo capire...


Personalmente lo chiamo coraggio di osare: capire le aspettative dell'ospite, avventurarci negli abissi dei suoi desideri, delle sue paure, delle sue speranze e dei suoi bisogni...


Ed è il motivo per cui, dopo 10 anni di studio e applicazione, ho creato "La bussola della gestione dell'ospite", adatta a tutti quegli operatori del settore accoglienza che desiderano ottenere soltanto ospiti felici ed aiutarli sinceramente.


Questa bussola ti aiuta ad individuare i 4 punti cardinali per la gestione dell’ospite “felice".


Più nella pratica:

  1. comprensione;

  2. processi;

  3. gestione;

  4. effetto wow.

Sono i concetti fondamentali che troverai esplorati in lungo e in largo nei vari capitoli del mio libro, "Metodo Hospitality”.


Se non hai ancora ordinato la tua copia, il mio umile consiglio è assicurartela (prima che sia troppo tardi) facendo clic su questo link.


Non penso sia un caso se... chi lo ha già acquistato...

lo definisce l'unico sistema che aiuta (in maniera concreta e senza inutili divagazioni) ad ottenere davvero più clienti più felici.


Si tratta di un manuale utile e pratico, da tenere costantemente sulla scrivania e da utilizzare come fosse la tua nuova bussola.


Un piccolo primo passo verso la totale dedizione ai tuoi ospiti.


È già successo con i miei studenti avanzati e succederà anche con te: gli ospiti non vedranno l'ora di rivederti e te lo diranno nell'esatto momento in cui ti lasceranno le loro testimonianze come persone soddisfatte del servizio e felici di fare affari con te.

Approfitta quindi del ridicolo prezzo che ho riservato per le ultime copie disponibili:

non ci sarà mai alcuna ristampa.


E ricorda: anche i più bravi - o i fuoriclasse - non possono compiere più di un singolo passo per volta. Quindi fai il tuo: ordina adesso la tua copia.


Un abbraccio e buon lavoro,

Stefi