Cerca
  • Stefania Salvatore

Una sauna in un igloo immersa nella natura imbiancata: il sogno di Natale si avvera in Estonia


Viaggiare a Natale è sempre un’esperienza meravigliosa. Ma se state cercando qualcosa di straordinario e di insolito, all’insegna del benessere e della natura, che ne dite di trascorrere il Natale in una sauna a forma di igloo immersa nella natura innevata estone?


L’Estonia è un Paese che non smette mai di stupire.


Non solo per i paesaggi, ma anche per tutta una serie di esperienze volte al benessere e alla rigenerazione dei sensi che cittadini e viaggiatori qui possono vivere. Su tutto il territorio, infatti, si snodano diverse terme, luoghi ideali per rilassarsi e godere di trattamenti vari e saune calde.


Celebre è la smoke sauna, un particolare tipo di sauna che viene riscaldata con un camino all’interno del quale le pietre laviche si riscaldano con la legna.



Si tratta di una tradizione molto radicata nella cultura tradizionale del territorio che ha raccolto l’entusiasmo dei viaggiatori di tutto il mondo.


Molto spesso, le strutture, sono costruite nei pressi di laghi ghiacciati, così da permettere agli ospiti di fare un bagno gelato e provare l’ebrezza di un rituale che ha tantissimi benefici per la pelle e la circolazione sanguigna.


Il confine tra viaggiatore e turista è spesso insormontabile, esasperato dallo snobismo del primo e dall’irruenza del secondo.


Ma alcune mete – non molte per la verità – sembrano offrire, come l’Estonia, la sintesi perfetta per questi due mondi inconciliabili.


Il paese, in breve, stempera i tic degli uni e anestetizza le gaffe degli altri.


Come? Semplice: mettendo a proprio agio e comunicando un’irresistibile voglia di mimesi col placido ambiente circostante. Un mondo fatto di buone maniere, buona tavola e paesaggi consolatori. Una ricetta che in definitiva suggerisce il low profile a tutti i visitatori.


Ma a trasformare il basso profilo del contegno in un’esperienza di alto profilo ci pensa appunto l’ospitalità estone, con peculiari standard d’eccellenza.



E, ovviamente, un occhio molto vigile intorno al tema dell'accoglienza.


Sul tema dell'accoglienza superlativa cercherò di essere tremendamente chiara ed esplicita.


Non importa cosa pensiamo noi.


Non importa se per te - o per me - esistano persone "strane", "bizzarre", "folli"...


... solo perché magari non ci comportiamo allo stesso modo.


Invece, devi essere sensibile a come si sentono le persone.


Mi puoi spiegare cosa ti frena dall'ottenere tutto il successo del mondo, nonostante i sacrifici, visto che hai la fortuna di rivolgerti direttamente a degli esseri umani?


Credo che le scuse stiano a zero.


E il fatto che il successo di quelle strutture che investono sull'accoglienza e sulla felicità degli ospiti cresce sempre di più...


... dovrebbe essere un segnale inequivocabile.


Perché alla fine l'unica differenza tra vincere e perdere risiede nel coraggio.


Specialmente nel coraggio di osare.


Lo stesso che ti chiedo di avere in questo momento per cliccare su questo link e aiutarmi nella divulgazione del mio ultimo sforzo bibliografico...


... visto che al suo interno troverai una guida passo-passo per lavorare sulle percezioni dei tuoi ospiti e vendere servizi premium price con una semplicità disarmante...



Una volta sulla pagina di atterraggio, devi limitarti ad inserire pochi dati...


... e il libro strategico sarà tuo in men che non si dica.


E come sempre...


... La scelta è tua e soltanto tua.


Link: aiuta Stefi Salvatore

Un abbraccio,

Stefi